© Circolo ACLI di Rovato - via Orti, 1 - 25038 Rovato (BS) - CF 91011780177 - tel. 030.7703209 (Servizi) / cell. 349.2235464 (Associazione)

Laboratorio di Socialità per Famiglie

“Per educare un bambino occorre tutto il villaggio”

(proverbio africano)

Poiché uno degli obiettivi delle Acli, in quanto ente di “pedagogia sociale”, è quello di porsi come strumento e proposta di aggregazione per la comunità e di “fare pensato”, la dirigenza del circolo di Rovato ha deciso di attivare alcune iniziative e proposte progettuali rivolte in particolar modo agli adulti, nello specifico ai genitori e agli educatori in genere. Grazie alla preziosa collaborazione con la Parrocchia Santa Maria assunta di Rovato e il contributo delle ACLI Provinciali, nel maggio del 2018 il circolo ha inaugurato una nuova sede, sita nello stesso stabile degli sportelli dei servizi, ma al primo piano - quindi con ambienti separati e dedicati. Successivamente è stato presentato un progetto alla Fondazione della Comunità Bresciana  mediante un bando che il circolo ha vinto e che dà la possibilità di realizzare attività aggregative e socializzanti per rendere concreto e personale l’incontro e la condivisione tra i genitori, che si trovano ad affrontare le sfide educative in un contesto sociale profondamente frammentato. Il progetto è stato denominato “Laboratorio di socialità per le famiglie” poiché vuole diventare un luogo - sia ideale che concreto - di ritrovo di genitori, soprattutto di bambini dagli 0 ai 3 anni, che, grazie ad attività aggregative e socializzanti e supportati da professionisti, possa ricostruire quella rete di supporto necessaria alla crescita ottimale e condivisa dei più piccoli in un’ottica di genitorialità più consapevole e responsabile. Per le ACLI il progetto significa rendere concreta per la comunità la propria aspirazione e tendenza verso l’attenzione al bene comune, ad una cittadinanza consapevole e attiva, alla proliferazione di stili di vita rispettosi dell’ambiente e della dignità dei lavoratori e delle persone, alla coesione sociale come lotta alla solitudine e individualismo dilagante, ai valori cristiani che la muovono. Il progetto si concretizza in diverse attività:
download depliant download depliant

Verso il “Bene Comune”

“Bene   comune”   vuol   dire   coltivare   una visione       lungimirante,       vuol       dire investire       sul       futuro,       vuol       dire preoccuparsi      della      comunità      dei cittadini,        vuol        dire        anteporre l’interesse    a    lungo    termine    di    tutti all’immediato   profitto   dei   pochi,   vuol dire   prestare   prioritaria   attenzione   ai giovani,    alla    loro    formazione    e    alle loro    necessità.    Vuol    dire    anteporre l’eredità     che     dobbiamo     consegnare alle      generazioni      future      all’istinto primordiale   di   divorare   tutto   e   subito. (Salvatore Settis)

Lo Spazio Gioco

Lo Spazio Gioco è un servizio che nasce come punto di incontro socializzante per bambini (0- 3 anni) e i loro genitori che partecipano insieme alle aperture (i bambini possono essere accompagnati anche da un altro adulto di riferimento come nonni o baby sitter). L’obiettivo principale che si propone è la creazione di legami e amicizie in uno spazio che sia caldo, accogliente e stimolante. Il progetto mira soprattutto a promuovere - il confronto, lo scambio di esperienze e l’aiuto reciproco tra i genitori - il rafforzamento della relazione costruttiva tra l’adulto e il suo bambino tramite il gioco e le attività laboratoriali. E’ sempre presente un’educatrice che programma e gestisce attività manuali e ludiche, facilita le relazioni e supporta gli adulti. GIORNI E ORARI DI APERTURA:  Lo Spazio Gioco è aperto il Lunedì dalle 16.00 alle 18.00 e il Mercoledì dalle 9.30 alle 11.30. La prima apertura, gratuita e di prova, è MERCOLEDì 31 OTTOBRE 2018 (vedi volantino). COSTO DEL SERVIZIO: L’accesso al servizio è ad iscrizione (a parte la prima volta che è una prova gratuita) versando una quota di 70 € validi fino alla fine di giugno, indipendentemente dal numero di aperture frequentate, a cui aggiungere il costo della tessera Acli se non ancora tesserati.
La Pannolinoteca: prestito e conoscenza dei pannolini lavabili L’utilizzo dei pannolini lavabili si sta diffondendo sempre più grazie alla crescente attenzione al tema ambientale e per un maggior rispetto della salute dei bambini.  Il Circolo ACLI di Rovato quindi, periodicamente, proporrà incontri informativi sulle diverse tipologie e la possibilità di noleggiare un kit di prova per avvicinarsi al loro utilizzo.  MODALITA’ DI ACCESSO:  Su appuntamento o a seguito degli incontri informativi di presentazione dei pannolini lavabili, organizzati periodicamente e di cui verrà data notizia nella sezione News.  COSTO DEL SERVIZIO:  Per ogni kit a noleggio si richiede una donazione di 30€ per 30 giorni di utilizzo dalla data di ritiro, a cui aggiungere 50€ di cauzione - che verrà restituita alla riconsegna previa verifica dello stato dei pannolini – e il costo della tessera Acli se non ancora tesserati.  Si ringrazia la ditta Bamboolik per la donazione di alcuni pannolini lavabili. @bamboolikitalia

La Fascioteca: prestito e conoscenza dei supporti per portare i

bambini

Con la stessa modalità prevista per la pannolinoteca, verrà coinvolta una “Consulente del Portare” per incontri informativi sui benefici dell’utilizzo di fasce e supporti per trasportare i bambini e per rafforzare il rapporto tra genitore e figlio, corsi di formazione per imparare le diverse legature e la possibilità di affittare un supporto prima dell’acquisto. MODALITA’ DI ACCESSO: La fascioteca è aperta tutti i Giovedì dalle 9.30 alle 11.30 (per motivi organizzativi è richiesto di prenotarsi entro il Martedì precedente). COSTO DEL SERVIZIO: Viene richiesta una quota di 1€ al giorno per tutta la durata del noleggio, a cui aggiungere 80€ di cauzione - che verrà restituita alla riconsegna previa verifica dello stato del supporto – e il costo della tessera Acli se non ancora tesserati.
CircoloACLIdiRovato
…solidarietà in movimento…
Altre attività:  □ Eventi di sensibilizzazione: saranno organizzati periodicamente incontri aperti a genitori, educatori, nonni e adulti in genere, nell’intento di diffondere una cultura dell’accudimento maggiormente rispettosa dei bambini e dell’ambiente, su temi quali i benefici dell’allattamento naturale, autosvezzamento, i benefici sulla condivisione della stessa stanza o letto per dormire (co-sleeping / bed sharing), etc. □ Gruppi di parola: Inoltre il laboratorio, nell’intento di diventare soprattutto un luogo di confronto e di relazione per gli adulti, accomunati dagli stessi dubbi e istanze educative, si presterà per organizzare “gruppi di parola” dove i genitori, con il supporto di figure professionali (es. pedagogisti, psicologi,), potranno affrontare temi di carattere educativo.  □ Economia di condivisione: sempre in un’ottica ecologica e di preferenza delle relazioni rispetto agli oggetti, l’incontro tra genitori può generare anche esperienze di economia di condivisione per potersi scambiare attrezzature e oggetti relativi all’accudimento dei bambini che si accumulano nelle nostre case e che possono diventare un patrimonio condiviso e un’ulteriore occasione di relazione. Contattaci e ti terremo aggiornato/a su tutte le novità Contattaci e ti terremo aggiornato/a su tutte le novità download depliant download depliant Contattaci e ti terremo aggiornato/a su tutte le novità Contattaci e ti terremo aggiornato/a su tutte le novità Video presentazione del Progetto
© Circolo ACLI di Rovato via Orti, 1 - 25038 Rovato (BS) - CF 91011780177 tel. 030.7703209 (Servizi) cell. 349.2235464 (Associazione)

Laboratorio di

Socialità per

Famiglie

“Per educare un bambino

occorre tutto il villaggio”

(proverbio africano)

Poiché uno degli obiettivi delle Acli, in quanto ente di “pedagogia sociale”, è quello di porsi come strumento e proposta di aggregazione per la comunità e di “fare pensato”, la dirigenza del circolo di Rovato ha deciso di attivare alcune iniziative e proposte progettuali rivolte in particolar modo agli adulti, nello specifico ai genitori e agli educatori in genere. Grazie alla preziosa collaborazione con la Parrocchia Santa Maria assunta di Rovato e il contributo delle ACLI Provinciali, nel maggio del 2018 il circolo ha inaugurato una nuova sede, sita nello stesso stabile degli sportelli dei servizi, ma al primo piano - quindi con ambienti separati e dedicati. Successivamente è stato presentato un progetto alla Fondazione della Comunità Bresciana mediante un bando che il circolo ha vinto e che dà la possibilità di realizzare attività aggregative e socializzanti per rendere concreto e personale l’incontro e la condivisione tra i genitori, che si trovano ad affrontare le sfide educative in un contesto sociale profondamente frammentato. Il progetto è stato denominato “Laboratorio di socialità per le famiglie” poiché vuole diventare un luogo - sia ideale che concreto - di ritrovo di genitori, soprattutto di bambini dagli 0 ai 3 anni, che, grazie ad attività aggregative e socializzanti e supportati da professionisti, possa ricostruire quella rete di supporto necessaria alla crescita ottimale e condivisa dei più piccoli in un’ottica di genitorialità più consapevole e responsabile. Per le ACLI il progetto significa rendere concreta per la comunità la propria aspirazione e tendenza verso l’attenzione al bene comune, ad una cittadinanza consapevole e attiva, alla proliferazione di stili di vita rispettosi dell’ambiente e della dignità dei lavoratori e delle persone, alla coesione sociale come lotta alla solitudine e individualismo dilagante, ai valori cristiani che la muovono. Il progetto si concretizza in diverse attività:
download depliant download depliant Contattaci e ti terremo aggiornato/a su tutte le novità Contattaci e ti terremo aggiornato/a su tutte le novità

Verso il “Bene Comune”

“Bene   comune”   vuol   dire   coltivare   una   visione lungimirante,   vuol   dire   investire   sul   futuro,   vuol dire   preoccuparsi   della   comunità   dei   cittadini, vuol   dire   anteporre   l’interesse   a   lungo   termine di    tutti    all’immediato    profitto    dei    pochi,    vuol dire   prestare   prioritaria   attenzione   ai   giovani, alla   loro   formazione   e   alle   loro   necessità.   Vuol dire       anteporre       l’eredità       che       dobbiamo consegnare    alle    generazioni    future    all’istinto primordiale      di      divorare      tutto      e      subito. (Salvatore Settis)

Lo Spazio Gioco

Lo Spazio Gioco è un servizio che nasce come punto di incontro socializzante per bambini (0-3 anni) e i loro genitori che partecipano insieme alle aperture (i bambini possono essere accompagnati anche da un altro adulto di riferimento come nonni o baby sitter). L’obiettivo principale che si propone è la creazione di legami e amicizie in uno spazio che sia caldo, accogliente e stimolante. Il progetto mira soprattutto a promuovere - il confronto, lo scambio di esperienze e l’aiuto reciproco  tra i genitori - il rafforzamento della relazione costruttiva tra l’adulto e il suo bambino  tramite il gioco e le attività laboratoriali. E’ sempre presente un’educatrice che programma e gestisce attività manuali e ludiche, facilita le relazioni e supporta gli adulti. GIORNI E ORARI DI APERTURA:  Lo Spazio Gioco è aperto il Lunedì dalle 16.00 alle 18.00 e il Mercoledì dalle 9.30 alle 11.30. La prima apertura, gratuita e di prova, è MERCOLEDì 31 OTTOBRE 2018 (vedi volantino). COSTO DEL SERVIZIO: L’accesso al servizio è ad iscrizione (a parte la prima volta che è una prova gratuita) versando una quota di 70 € validi fino alla fine di giugno, indipendentemente dal numero di aperture frequentate, a cui aggiungere il costo della tessera Acli se non ancora tesserati.

La

Pannolinoteca:

prestito e conoscenza dei

pannolini lavabili

L’utilizzo   dei   pannolini   lavabili   si sta      diffondendo      sempre      più grazie   alla   crescente   attenzione al    tema    ambientale     e    per    un maggior    rispetto    della    salute dei bambini . Il   Circolo   ACLI   di   Rovato   quindi, periodicamente,                proporrà i ncontri         informativi          sulle diverse   tipologie   e   la   possibilità di    noleggiare    un    kit    di    prova per avvicinarsi al loro utilizzo. MODALITA’ DI ACCESSO: Su    appuntamento     o    a    seguito degli       incontri       informativi       di presentazione        dei        pannolini lavabili,                             organizzati periodicamente    e    di    cui    verrà data notizia nella sezione News. COSTO DEL SERVIZIO: Per   ogni   kit   a   noleggio   si   richiede una    donazione    di    30€    per    30 giorni    di    utilizzo    dalla    data    di ritiro,    a    cui    aggiungere    50€    di cauzione   -   che   verrà   restituita   alla riconsegna    previa    verifica    dello stato    dei    pannolini    –    e    il    costo della   tessera   Acli    se   non   ancora tesserati. Si ringrazia la ditta Bamboolik per la donazione di alcuni pannolini lavabili. @bamboolikitalia

La Fascioteca: 

prestito e conoscenza dei supporti

per portare i bambini

Con la stessa modalità prevista per la pannolinoteca, verrà coinvolta una “Consulente del Portare” per incontri informativi sui benefici dell’utilizzo di fasce e supporti per trasportare i bambini e per rafforzare il rapporto tra genitore e figlio, corsi di formazione per imparare le diverse legature e la possibilità di affittare un supporto prima dell’acquisto. MODALITA’ DI ACCESSO: La fascioteca è aperta tutti i Giovedì dalle 9.30 alle 11.30 (per motivi organizzativi è richiesto di prenotarsi entro il Martedì precedente). COSTO DEL SERVIZIO: Viene richiesta una quota di 1€ al giorno per tutta la durata del noleggio, a cui aggiungere 80€ di cauzione - che verrà restituita alla riconsegna previa verifica dello stato del supporto – e il costo della tessera Acli se non ancora tesserati.
CircoloACLIdiRovato

Altre attività:

Eventi di sensibilizzazione: saranno    organizzati    periodicamente    incontri    aperti    a genitori,   educatori,   nonni   e   adulti   in   genere,   nell’intento di         diffondere         una         cultura         dell’accudimento maggiormente   rispettosa   dei   bambini   e   dell’ambiente, su     temi     quali     i     benefici     dell’allattamento     naturale, autosvezzamento,    i    benefici    sulla    condivisione    della stessa    stanza    o    letto    per    dormire    (co-sleeping    /    bed sharing), etc. □ Gruppi di parola: Inoltre       il       laboratorio,       nell’intento       di       diventare soprattutto   un   luogo   di   confronto   e   di   relazione   per   gli adulti,      accomunati      dagli      stessi      dubbi      e      istanze educative,   si   presterà   per   organizzare   “gruppi   di   parola” dove i genitori, con il supporto di figure professionali (es.   pedagogisti,   psicologi,),   potranno   affrontare   temi   di carattere educativo. □ Economia di condivisione: sempre    in    un’ottica    ecologica    e    di    preferenza    delle relazioni   rispetto   agli   oggetti,   l’incontro   tra   genitori   può generare   anche   esperienze   di   economia   di   condivisione per    potersi    scambiare    attrezzature    e    oggetti    relativi all’accudimento    dei    bambini    che    si    accumulano    nelle nostre    case    e    che    possono    diventare    un    patrimonio condiviso e un’ulteriore occasione di relazione.
Contattaci e ti terremo aggiornato/a su tutte le novità Contattaci e ti terremo aggiornato/a su tutte le novità download depliant download depliant